LIBERI DALLA FORMA

IL PRIMO BLOG NET-FUTURISTA

martedì, marzo 27, 2007

Pregiudizi

"Il peggior pregiudizio è scambiare i giudizi per pregiudizi"

Antonio Saccoccio

8 Comments:

At 28 marzo, 2007 01:12, Anonymous Antonella said...

quant'è vero...

il problema è che ci sentiamo in dovere di giudicare, di precisare, di spiegare...
i pregiudizi vanno bene come approccio iniziale, come " guardar ma non toccare", come "osservare aspettando..."
e forse va bene per le grandi categorie ma per le singole persone? per le singole situazioni? per i singoli oggetti?

dove sono gli angoli, le curve?
non esiste linearità, non esiste coerenza...

(decadenza della società, quasi tutti commenti positivi, letture consigliate...)

Antonella

 
At 28 marzo, 2007 11:31, Anonymous soffiodimaggio.splinder.com said...

Ci sono pregiudizi peggiori...

 
At 28 marzo, 2007 16:14, Blogger ugo frosi said...

ciao antonio, ho letto i nuovi post sulla letteratura. bello quel brano che non conoscevo di la capria. a presto

 
At 28 marzo, 2007 21:03, Anonymous AncientMariner said...

Solo dopo che hai conosciuto un oggetto, puoi esprimere un giudizio

 
At 29 marzo, 2007 19:29, Blogger Antonio Saccoccio said...

Evviva i giudizi!

 
At 29 marzo, 2007 19:29, Blogger Antonio Saccoccio said...

E... non smettete mai di giudicarmi!

 
At 02 aprile, 2007 11:23, Blogger silvia said...

...peccato che molti spesso si accontentino di avere pregiudizi...anzichè accertarsi di vedere ed osservare come stanno veramente le cose, molti si fermano all'idea preconcetta che hanno! Finendo, in questo modo, di chiudere a se stessi tutte le porte che si dovrebbero aprire!!

Non smetteremo mai di giudicarti... ;-)

 
At 24 aprile, 2007 15:42, Blogger Squartarara said...

Bene accetto sia l'autogiudizio, e il giudizio su richiesta.

E il pregiudizio per gioco.


Il continuo giudizio pregiudizio è inutile, e chi li adotta si pone ad un piano superiore rispetto agli altri. Il che potrebbe lasciare del tutto indifferenti, ma potrebbe anche diventare pericoloso.

 

Posta un commento

<< Home